lunedì 14 maggio 2007

Sesso o castità, Maschile o femminile ?

Esiste in noi una parte maschile e femminile?
Quali sono gli estremi e le sembianze univoche di questi due aspetti della nostra anima?
Credo che si tocchino e compenetrino spesso e volentieri, un po’ come ci ricorda la figura del tao.
Ma la nostra cultura rigidamente dicotomica e spesso cattolica blocca tutto quello che può uscire dagli schemi classici della buona educazione…una farsa, insomma.
O sei maschio o sei femmina, nulla di più lontano dalla realtà. Nulla di più nocivo per creare altri conflitti interiori, repressioni psicologiche che diventano gravi problemi della vita quotidiana , quand’anche addirittura patologie che sfociano in atti impuri e assurdi di violenza verso il prossimo.
Anche perché solo quando non capiamo bene noi stessi cerchiamo la verità al di fuori e spesso fa male.. anche agli altri però..
Guardiamo dentro di noi e cerchiamo di capire prima di giudicare gli altri in base all’educazione ricevuta, non scagliamo la pietra se prima non abbiamo letto nel nostro passato , siete sicuri di non aver provato mai qualcosa di simile?
Cercare l’amicizia, la compagnia o quant’altro mettendo come primo paletto il sesso di una persona è la più grande discriminazione che una persona può fare.


Parte III gli atti impuri..

Gli atti impuri sono tutti quelli che la morale pubblica ci impone di non commettere, o almeno di farlo in privato e senza disturbare troppo o pubblicizzare..
Quando da bambino mi confessavo arrivato a “quel momento” di dover dire se avevo commesso “l’atto impuro” e quante volte era più forte di me: lo dicevo a bassa voce e veloce cominciando a parlare subito di qualcos’altro subito dopo in modo che non si capisse quasi , che si capisse che era poca cosa, quasi nulla..
Perché tutto ciò? Quanti sensi di colpa repressi e mal spiegati sono diventati sofferenza per tante persone? Cosa è vietato e perché ?
E quell’atto compiuto da bambino così pieno di gioia ed energia e dettato da semplici impulsi naturali e, in fondo, anche belli cosa aveva di tanto negativo da dover essere ammesso come peccato a qualcuno che come me probabilmente lo faceva, ma non da bambino, per una regola di castità IMPOSTA dall’autorità religiosa!
Mi pare tutto così assurdo…
Il papa dal Brasile, parlando in terza persona si è raccomandato di praticare la castità, davanti ad una folla neanche tanto numerosa che lo acclamava.
Credo che sia come urlare ad una folla di pasticceri che devono odiare con tutte le loro forze la crema e fare i dietologi.
Togliamo anche questo alla folla enorme di persone sull’oro della povertà, oltre al fatto di non poter usare il preservativo e cosa possiamo ottenere solo dicendoglielo, senza spiegare le ragioni profonde di una scelta tanto significativa che cambia la vita di chiunque?
Credete che tutti possano veramente comprendere le vere ragioni che portano a sublimare l’atto sessuale portandolo ad un solo ed unico atto sacro atto a procreare? E se anche qualcuno lo capisce, pensate che comunque approvi e pensi che debba prendere questa strada necessariamente, o esistono priorità ben più pressanti dell’uso errato della mia potenza sessuale?
Se ai più venisse tolta per legge la possibilità di fare sesso avremmo probabilmente il pianeta più zeppo di criminali di ogni genere che ci sia mai stato nella storia dell’universo.
Forse piuttosto che parlare in terza persona proclamando frasi appartenenti a qualche secolo fa il Papa potrebbe parlare di qualcosa che elevi in modo più fattibile il nostro spirito ?
Ma noi in fondo lo perdoniamo. In fondo dal suo punto di vista non ha neanche torto. Finito il suo discorso da dietro il vetro antiproiettile, avrà stretto qualche mano, sorriso per qualche foto di rito, sarà salito sulla sua limousine corazzata diretta al suo aereo personale che lo riportava al suo lussuoso castello a Roma.
In fondo dal suo punto di vista, cos’altro poteva dire?

Nessun commento:

Posta un commento

Libreria della nuova umanità

  • FISH! di S.C.Lundin, Harry Paul e J. Christianses - Sperling & Kupfer Editori
  • Il Bar Celestiale di Tom Youngholm MANDALA Ed
  • Il libro di Mirdad di Mikail Naimy
  • Istruzioni di volo per aquile e polli di Anthony De Mello PIEMME POcket
  • La decima illuminazione di James Redfield MANDALE Ed
  • La Profezia di Celestino di James Redfield MANDALA ED.
  • La via del guerriero di pace di Dan Millman Edizioni IL PUNTO D'INCONTRO
  • Lettere dalla Kirghisia di Silvano Agosti
  • Tutta la bibliografia di Eckhart Tolle
  • Tutta la bibliografia di OSHO
  • Tutta la bibliografia di PAULO COELHO
  • Tutta la bibliografia di Thích Nhất Hạnh
  • Tutta la bigliografia di Ramana Maharshi
  • Una Sedia per l'anima di Gary Zukav MANDALA Ed.

Tramonto

Tramonto

Archivio blog

Informazioni personali

La mia foto
Genova, Liguria, Italy
Per ogni info non dubitate a contattarmi via mail