martedì 25 settembre 2007

Tratto da "Il blog di Mastella" ovvero divertirsi con il qualunquismo..

Scusate ma ormai divesta d'obbligo ogni giorno dare una sbirciatina al blog del nostro amico Mastella e il post che vi pubblico qui sotto è veramente incredibile...
Ce ne fossero di famiglie così in Italia...sai che futuro?
No comment... lascio a voi ogni commento:

"
Scrivo da casa. Rilassandomi un po' al termine di una settimana durissima e stressante che ha visto ricominciare in tv "Anno Zero" con un violento attacco contro di me. D'altra parte la scorsa stagione la trasmissione si era conclusa con un attacco sempre a me. In linea dunque. Come se io sia l'emblema del Male. Sono io il Male d'Italia? Una settimana piena d'amarezza, ma anche di tanta solidarietà per fortuna. Dalla polizia penitenziaria a chi mi conosce per ciò che sono e che faccio, alla gente per strada che mi ha fermato per salutarmi e parlarmi. Certo dopo una settimana in cui il volume di fuoco sparato nei miei confronti è stato quello che è stato c'è anche in giro chi mi guarda in cagnesco. Vi racconto un episodio emblematico. Emblematico anche della superficialità di giudizio e dei luoghi comuni nei miei confronti.
Ero al ristorante a Napoli ieri, con mia moglie e alcuni amici. Al tavolo accanto due coppie mi guardavano e parlavano tra loro in inglese. Una coppia era americana di origini cinesi, l'altra italiana. La coppia italiana si lamentava della politica e spiegava all'altra, sempre in inglese, tutto ciò che non va in questo paese. Poi indicando me hanno detto altre cose e mi hanno additato come uno della Casta di intoccabili. E giù giudizi sommari e duri. Mia moglie che capisce bene l'inglese e lo parla altrettanto bene ha fatto allora una di quelle cose che solo una moglie può fare. Si è alzata dal tavolo e si è avvicinata alle due coppie presentandosi, e difendendo il marito: State parlando di mio marito, e ne state parlando molto male. Lo conoscete? Ha fatto qualche cosa in particolare che volete discutere? Parliamone subito. Ditemi, che vi si possa rispondere..." Da qui è partita una conversazione in cui, essendomi aggiunto anche io, è andata avanti per un po'. Lui era un professore di Potenza, arrabbiato contro tutti e tutto, fan di Grillo ed elettore di sinistra deluso e amareggiato. Si è lamentato con me che si fa troppo poco per il Sud,( " e lo dice a me? - ho risposto -come se ci fossero altri politici oltre a me a tentare di portare il discorso politico sul meridione..) e che il nostro paese non capisce l'importanza dei mercati stranieri. Che non facciamo abbastanza per sfondare in Cina, ad esempio. E dire invece che gli imprenditori italiani si stanno dando da fare in quella direzione. E' finita che si sono voluti fare una fotografia insieme a me. Questo episodio però è anche un sintomo che esiste ormai una convinzione diffusa e un pò superficiale delle cose che non vanno bene in Italia. Una vena di qualunquismo che si mischia all'antipolitica e a proteste giuste e che le soverchia."

mercoledì 19 settembre 2007

Chi vuol fare il direttore del TG ?

Valerio Mazza: un nome come altri che forse non dice nulla a gran parte dei cittadini.
Invece è una persona importante, perlomeno per chi guarda il TG2, perchè è il suo direttore.
Secondo voi quanto guadagna un direttore di un tg in Rai ? Non credo poco, sicuramente più di noi poveri cittadini lavoratori "normali".
Lui però può far dire qualsiasi cosa, può filtrare le informazioni, può dare risalto all'una o l'altra notizia, magari distorcendo la verità a suo favore, o a favore di qualche suo "amico".
Evidentemente il comico Beppe Grillo non è un suo amico. Uno che con un blog comunica e fa comunicare 200.000 persone al giorno! Uno che dice quello che pensa sempre e comunque e scrive quello che vuole in un posto dove NESSUNO può controllare le notizie!
Uno così non può essere certo simpatico a Valerio Mazza, direttore del TG2.
E fin qui nulla di strano. Ma se un giorno questo sconosciuto Valerio Mazza improvvisamente se ne esce con un editoriale, parlando agli italiani in piedi con gli occhi preoccupati, allora?
Ma se no sbaglio il canone Rai lo paghiamo tutti per avere un'informazione libera e non soggetta ad un uso privato, o sbaglio ?
Chi paga lo stipendio di questo direttore ? Noi, quindi anche lui è un nostro dipendente...
Ecco l'inghippo! Ho capito! L'editoriale è stata la risposta dei nostri dipendenti: davvero deludente.
http://www.beppegrillo.it/
http://www.youtube.com/watch?v=tGpyTg8AT8U&locale=en_US&persist_locale=1

L'angolo del buonumore III ...ridiamoci su...

1. Cosa dice una prostituta svedese dopo avere fatto cinquanta bocchini? "Stoccolma"!

2. Cosa fa una mucca con il fucile a tracolla? Vaccaccia!

3. Cos'è quella cosa che è gialla e se premi un bottone diventa rossa? Un canarino nel frullatore!

4. Cosa fa un cammello che lavora tanto? Sgobba!

5. Cosa dice un cane davanti a un albero di Natale? "Finalmente hanno messo la luce al bagno"!

6. Cos'è meglio di una gatta morta sul pianoforte? Una topa viva sull'organo!

7. Cosa pensa un elefante quando vede un uomo nudo? "Ma come farà a bere?"!

8. Cosa usano gli elefanti come pantofole? Le pecore!

9. Cosa usano le elefantesse come assorbenti? Sempre le pecore!

10. Cosa usano le elefantesse se vogliono avere una combinazione di assorbente e vibratore? Una pecora epilettica...

11. Cosa fa un panino quando ha freddo? Si imbottisce e va alla tavola calda!

12. Cosa fa una gallina a Malta? L'Ovomaltina!

13. Cosa fa un gatto davanti all'edicola? Aspetta Topolino!

14. Cosa fanno due maiali sul divano? I porci comodi!

15. Cosa dicono gli sgombri agli altri pesci? "Sgombrare, sgombrare"!

16. Cosa fa un pesciolino rosso in una bottiglia di acqua minerale? Lo squalo, perché si è gasato!

17. Cosa dice una scimmia con la diarrea? "Macaco addosso"!

18. Cosa fa un porcospino con un serpente? Del filo spinato!

19. Cosa dice un uccellino dentro a un computer? "Chip"!

20. Cosa fa un ornitologo quando si reca al lavoro? Timbra il cardellino!

21. Cosa ci fa una suora su una Ferrari? Va da Dio!

22. Cos'è un ginecologo? Uno che lavora dove gli altri si divertono!

23. Cosa mangiano i fantasmini appena nati? L'ecto-Plasmon!

24. Cosa fa una cassiera con due automobiline? Uno scontrino!

25. Cosa c'è scritto sulla lapide di uno morto dopo aver usato una pillola di Viagra? "Com'è venuto se n'è andato"!

26. Cos'è una battuta? La tuta di Batman!

27. Cos'è la bile? Non posso dirlo: è un secreto!

28. Cos'è un calvario? Una serra dove si coltivano pelati!

29. Cosa mangiano i cannibali a Pasqua? Le donne incinte, così trovano la sorpresa dentro!

30. Cosa si ottiene versando dell'acido nitrico sulla schiena di un cavallo? Un nitrito e un precipitato di calcio!

31. Cosa fa un tricheco davanti alla panetteria? Aspetta la focaccia!

32. Cosa fa un cancro nel cervello di un calciatore? Muore di fame!

33. Cosa c'è scritto sul fondo delle lattine di Coca-Cola vendute nelle caserme dei Carabinieri? "Aprire dall'altro lato"!

34. Cosa dice la carta igienica al panino? "Ci vediamo all'uscita"!

35. Cos'è il ciclo liturgico? La bicicletta del prete!

36. Cosa fanno trecento cinesi sotto una pressa? Le Pagine Gialle!

37. Cosa fanno due cagliaritani il 20 settembre? I sardi di fine stagione!

38. Cosa fa un abitante di Saronno quando rimane deluso? Resta con l'amaretto in bocca!

39. Cos'è che ha quattro gambe e un braccio? Un dobermann in un asilo nido!

40. Cos'è l'apice? Un animalice che fa il mielice!

41. Cos'è un cavillo? Un animalillo che tritta e galippa!

42. Cos'è il cognac? Il maric della sorec!

43. Cos'è il merluzzo? Un uccelluzzo che fischiuzza!

44. Cos'è la mutua? La donnua che non parlua!

45. Cos'è un ormone? L'improntona di un piedone!

46. Cos'è il vermuth? Un animaluth che strisciuth (oppure un liquore a base di vermi)!

47. Cosa fa una cavalla arrapata in riva al mare? Aspetta i cavalloni!

48. Cosa fa uno spermatozoo con la valigia? Si leva dai co****ni!

49. Cos'è un equinozio? Un cavallo che non lavora!

50. Cosa fanno otto cani in mare? Un canotto!

51. Cosa fanno i galli al mare? Galleggiano!

52. Cosa fanno dodici esquimesi? Un esquianno!

53. Cosa fanno mille fotogrammi? Un fotochilo!

54. Cosa fanno cento galline sotto a un monte? Una galleria!

55. Cosa fanno due a letto? Venti al chilo!

56. Cosa fa un pomodoro al mattino? S'alsa! E la patata? Pure!

57. Cosa fa una rosa senza spine? Va a pile!

58. Cosa fa un drogato in lavatrice? Il bucato!

59. Cosa diventa il formaggio dopo un mese? Forgiugno!

60. Cosa fa un'ape sul tetto? La-petegola!

61. Cos'è la Kodak? La fine del Kanek!

62. Cosa fa una lebbrosa sul Colosseo? La marcia su Roma!

63. Cosa fa una molla in aeroporto? Boeing boeing boeing...

64. Cosa direbbe mio nonno se fosse ancora vivo? "Fatemi uscire dalla bara"!

65. Cosa ci fanno un paio di occhiali in una stanza vuota? Le lenti da sole!

66. Cosa fa un pilota barbuto che cade con l'aereo? Si rade al suolo!

67. Cosa canta un puffo sotto la doccia? "Ce l'ho grande, ce l'ho blu"!

68. Cosa fanno sotto l'albero di Natale il Re di Spagna e la Regina d'Inghilterra? I regali!

69. Cos'è questo: "plic, plic, plic"? Un rubinetto che perde! E cos'è questo: "alé oh-ooh, alé oh-ooh"? Un rubinetto che vince!

70. Cosa sono quei rilievi intorno ai capezzoli femminili? È braille, c'è scritto "Succhia qui"!

71. Cosa fa una ragazza inesperta dopo aver succhiato un uccello? Sputa le piume!

72. Cosa ci faceva uno sputo sulla scala? Saliva!

73. Cosa fanno gli uomini italiani dopo aver fatto l'amore? Il 5% si gira dall'altra parte e dorme; il 9% si alza e va in cucina a bere un bicchiere; il 15% fuma una sigaretta; il restante 71% si alza, si riveste e torna a casa dalla moglie!

74. Cos'è un tartUFO? Una tartina volante non identificata!

75. Cosa rappresenta il 740 in Italia? Al nord il modulo delle tasse, al centro il modello della Volvo, al sud le 8 meno 20!

76. Cos'hanno in comune una donna intelligente e uno yeti? Sono delle leggende!

77. Cosa fa un chicco di caffè in un treno? L'espresso!

78. Cosa fa una macchina che corre a tutta birra? Si ubriaca!

79. Cos'è il bullone? Un dilupo plofondo plofondo!

80. Cos'è la cosa peggiore nelle Ferrovie dello Stato? Lo stato delle ferrovie!

81. Cosa fa una pesca in fondo al mare? La pesca subacquea!

82. Cosa fa Noè con i piedi fuori dall'arca? Un pediluvio!

83. Cosa ci fa Babbo Natale in un campo da calcio? Dona-doni!

84. Cosa ha detto Diana quando Dodi le ha mostrato l'anello? "Non è che stiamo correndo un po' troppo!?"!

85. Cosa fa un cammello su un budino? Attraversa il dessert...

86. Cosa produce una mucca pulita? Il latte detergente!

87. Cosa prepara una cuoca felice? Un brodo di giuggiole!

88. Cos'è il metano? 1/2 CuLo.

89. Cosa fa un vampiro con un morto in mano davanti all'obitorio? Restituisce il vuoto!

90. Cos'è l'azoto? L'ultima lettera dell'alfaboto!

91. Cosa dicono due gatti quando fanno la pace? 'mici come prima!

92. Cosa ha detto Clinton quando ha saputo delle accuse da parte di Monica Lewinsky? "Lo sapevo che non tiene mai la bocca chiusa"!

93. Cos'è l'acetone? Un condimento per l'insalatone!

94. Cosa dice il ginecologo alla paziente quando se ne va? "Arrivedergliela"!

95. Cosa fa una città ricoperta d'origano? La Spezia!

96. Cosa dice un gatto a 200km/h in autostrada? "Meeeeeaaaaaawwwwwhhhh"!

97. Cosa hanno in comune il Viagra e Disneyland? Un'attesa di due ore per un giretto di due minuti!

98. Cos'è il punto interrogativo? Un punto esclamativo che si è chinato per vedere se c'ha ancora il punto!

99. Cosa dicono le prostitute di Como? "Ac-como-diamoci"!

100. Cos'è l'ozio? Il padre dei miei c'ugini!

101. Cosa fa l'albero maestro su un veliero? Spiega le vele agli altri alberi!

102. Cosa fa un dormiglione a Mosca? Russa!

103. Cosa fa un ginocchio sullo scivolo? Rotula!

104. Cosa succede quando si telefona al 211? Che arrivano i Carabinieri a marcia indietro!

105. Cosa regalano le lesbiche alle loro fidanzate il giorno di San Valentino? Nuove pile!

martedì 18 settembre 2007

Politici italiani: avete ancora una chance!

Questo titolo è riportato su "Il Campanile" organo di stampa dell'UDEUR on line:

"Monito del Papa «Lo stato vegetativo è vita»
Eutanasia, il Pontefice approva la risposta del dicastero vaticano "

Questo vuol dire che tutti i politici attualmente al governo e all'opposizione ( a parte qualche eccezione) hanno ancora una possibilità !
Non stacchiamogli la spina , anche se sono dei morti, secondo il Papa sono ancora vivi!

C'è da dire che il costo di mantenimento per tenerli in vita è davvero molto alto e mi chiedo se parte di questi soldi fossero investiti nel cosiddetto terzo mondo cosa succederebbe.
Forse sarebbe il modo per cambiare le regole di una società che stà legittimando l'omicidio del più ricco sul più povero ?

Il Blog di Mastella II ... Il ritorno...

Questo post apparso oggi è proprio uno spasso...
Avete presente i bambini dell'asilo quando vengono rimproverati dalla maestra e si difendono dicendo "lo fanno tutti" , "anche lui l'ha fatto", "lui è peggio di me! "
Possibile che una persona del genere sia Senatore e Ministro di Grazia e Giustizia?
Ma che figura ci facciamo col mondo?
..."Rabbrividiamo!"...

Potete vederlo sul sito: http://clementemastella.blogspot.com/

Titolo Post: Grillo? Un delinquente senza cuore.:
Testo:
"Nel suo blog Grillo continua ad attaccarmi. Prima voleva garantire assistenza legale ai parenti vittime di assassini usciti grazie all'indulto e trasformatisi in belve feroci. Poi ha deciso di raccogliere queste sofferenze in un libro bianco.
Per me Grillo è un delinquente senza cuore. Come definire chi si propone di strumentalizzare il dolore ultragiustificabile di chi ha perso amici, affetti, parenti per omicidi terribili attribuendo la responsabilità di quel dolore all'indulto? Come se l'indulto stesso fosse la causa di un omicidio, come se chi ha votato in Parlamento il provvedimento possa essere corresponsabile dell'omicidio in questione. Un assassino è tale, indulto o non indulto.
Per me Grillo è un ignorante costituzionale. Come definire chi finge o fa finta di non sapere che a proporre l'indulto è stato tutto il Parlamento e non solo il ministro della Giustizia?. Io ritengo che il provvedimento sia stato giusto e non scarico certo la responsabilità sugli altri. Ma la proposta è del Parlamento.
Per me Grillo non arriva alla vita di Benigni. Viva Benigni!

P.s. Mi sembra chiaro ora, e non era un segreto neanche prima, che Grillo punti a una presenza politica nazionale forte. Ce la farà a fare le liste? Vedremo. Ma la politica c'entra eccome."


Una cosa giusta c'è: "La politica c'entra eccome"
Infatti è vero, la politica non è quella serie di clientelismi e bagarre di spartizionismo dei partitini come l' UDEUR ma ben altra cosa:
è prestare anni della propria vita togliendoli alla propria professione per migliorare l'amministrazione della cosa pubblica, dare il proprio contributo alle grandi scelte che la società deve fare, con la profonda coscienza che contraddistingue i grandi statisti.
Li avete presente? : Vi sembrano simili a Mastella?

lunedì 17 settembre 2007

Il Blog di Mastella.... ma chi è il vero comico?

Pubblico uno dei tanti post presenti sul blog di Mastella ( un mio vicino di blog, ma Ministro di Grazia e Giustizia).
Per chi non lo conoscesse ricordo solo due cose:
quello che ha firmato la legge sull undulto
quello che ha festeggiato 20 anni di politica con un party...

Mi chiedo veramente chi è il comico fra lui e Grillo...nel senso di chi fa più ridere...
il sito di Mastella è : http://clementemastella.blogspot.com/
visitatelo se siete di cattivo umore!

Post di Mastella:
"Scrivo due cose sulle case, per cui sono stato chiamato in causa sui giornali, e sulla cosiddetta Casta di privilegiati.
Primo agomento: se avessi voluto comportarmi male in tutti questi anni di politica passati in primo piano, non mi troverei oggi senza soldi da parte. Io ho investito i sacrifici di una vita, dopo tanti anni di affitto a Roma, in una casa di 85 metri quadri. Avrei potuto condurre una vita diversa, scorretta e disonesta e, dopo tanti anni in posizioni di potere, comperare decine di case o farmele regalare. Capisco anche che fare questo discorso è assurdo, perchè uno non è che si può vantare di essersi comportato correttamente. Farlo è infatti ciò che ci si attende da noi politici. Ma non si può neanche restare freddi e distaccati davanti alle accuse di comportamenti disonesti quando la propria vita è stata condotta respingendo i facili compromessi in nome del rispetto dei valori dell'onestà e del rigore.
Secondo agomento: il diritto di prelazione, che non è il privilegio di una Casta "d'intoccabili" ma un diritto di molti italiani che si sono trovati in uguale posizione, mi ha consentito di investire dei soldi anche per piccole metrature per i figli. Problemi comuni a molti cittadini come potete vedere e affrontati, ripeto, con i "privilegi" di moltissimi inquilini che si sono trovati nelle mie condizioni. E nel rispetto delle leggi. E risponderò, a chi metterà in dubbio la veridicità di quanto dico, in ogni modo."



Mia risposta ( ovviamente non pubblicata):
Se è così sicuro di ciò che dice perchè non pubblica sul suo blog la sua dichiarazione dei redditi ?
In questo modo chiunque potrà valutare veramente se Lei corrisponde a questa sua descrizione:
"Primo agomento: se avessi voluto comportarmi male in tutti questi anni di politica passati in primo piano, non mi troverei oggi senza soldi da parte. Io ho investito i sacrifici di una vita, dopo tanti anni di affitto a Roma, in una casa di 85 metri quadri."
Nessuno vuole farLe un processo naturalmente, è Lei stesso che si stà condannando da solo con questo blog.
Mi creda non ho nessun rancore verso Lei e nessun'altro della politica e non credo che Lei sia un "privilegiato".
Però nella mia vita ho imparato che l'ipocrisia spesso è l'anticamera della falsità e questo da un Ministro di Grazia e Giustizia non me l'aspetto proprio!
Spero voglia pubblicare il mio messaggio ( non credo lo farà...)
Siccome non lo farà pubblicherò il suo post e la mia risposta sul mio blog.
Cordiali Saluti
Un Cittadino.

Ovviamente con questo post non intendo assolutamente ingiuriare in nessun modo una carica dello Stato per la quale ho il massimo rispetto e neppure il personaggio che in questo momento ricopre questo importante incarico.
Stò solamente riportando una notizia pubblicata sul web e facendo un mio commento.

mercoledì 12 settembre 2007

La Repubblica dei cittadini: un sogno?

Visitate il sito : www.repubblicadeicittadini.com/index.html
Qualcosa di interessante stà prendendo forma e forse ridà speranza a chi l'aveva persa.


HOME NOI, I CITTADINI LINK CONTATTI FIRMA IL MANIFESTO ON_LINE FIRME IN TEMPO REALE




MANIFESTO PER LA RIFORMA DELLA POLITICA

I firmatari di questo manifesto (singole personalità, associazioni, liste civiche, organizzazioni politiche e indipendenti) promuovono una campagna di informazione e di iniziativa politica su questioni che l'attuale ceto dirigente ignora (con la complicità dell'informazione televisiva) poiché affrontarle significherebbe mettere in discussione se stesso e gli equilibri di potere sui quali ha costruito le proprie fortune.

I firmatari si pongono l'obiettivo di restituire dignità alla Politica, intesa come servizio al Paese, di rilanciare Democrazia ed economia, dopo anni di decadenza, attraverso la partecipazione dei cittadini, il controllo democratico sulle azioni del potere politico e l'impegno diretto nella gestione della cosa pubblica.

Centro sinistra e centro destra non sono uguali. Sono complementari ed ormai si sostengono a vicenda. Lo dimostra, tra l’altro come l' attuale proposta di legge sul conflitto di interesse "riprende l'ispirazione di fondo della legge Frattini" , il conflitto di interesse non è tra le 12 priorità di Prodi e nessuna delle cosiddette leggi-vergogna è stata abrogata.

La riorganizzazione del centrosinistra in due poli mantiene i difetti dei partiti preesistenti. Il Partito Democratico si annuncia come la somma di due nomenclature politiche in sella da oltre 20 anni, somma di errorie responsabilità della grave malattia in cui versa il paese.

La sopravvivenza di due piccoli partiti comunisti è garantita da battaglie ideologiche che coprono l’assenza di cultura istituzionale, da carenze progettuali e da pratiche spartitorie. Pertanto, una parte significativa dell'elettorato di centrosinistra non potrà essere rappresentata dai nuovi aggregati ed è ora orientata all'astensionismo. Analogo problema riguarda rilevanti settori moderati del centro destra che hanno a cuore i valori della Costituzione.

Chiedere all'attuale ceto politico di cambiare politica, regole e comportamenti sarebbe come chiederne il suicidio.

Intreccio tra politica, amministrazione ed affari, costi della politica, conflitti di interesse, mettono in crisi la separazione dei poteri e l'uguaglianza dei cittadini di fronte alla legge, principi senza i quali la democrazia è un guscio vuoto e si riduce ad una somma di oligarchie.

Per porvi rimedio è necessario rendere attuali i valori costituzionali riguardanti la responsabilità dei partiti di fronte alla legge, contrastare i conflitti di interesse e ridurre drasticamente i costi della politica.

L'assalto al territorio e all'ambiente e la scarsezza delle risorse producono danni incalcolabili alla salute dei cittadini e distruggono il patrimonio che dovremo consegnare alle future generazioni.

Il potere e la ricchezza delle mafie competono con quelli dello Stato, scoraggiando tutte le forme di economia legale e mantenendo sotto il tallone della sopraffazione intere regioni del territorio nazionale.

Il Comitato promotore, i firmatari del Manifesto e i Garanti, presenteranno nel corso della manifestazione, convocata a Roma in piazza Farnese il 6 Ottobre, il progetto politico con le proposte da dibattere nel paese, le Petizioni al Parlamento e le proposte di legge di iniziativa popolare.

Se i cittadini saranno sensibili e i promotori saranno onesti e credibili, alla conclusione del percorso che ci separa dalle prossime elezioni nazionali, si potrà promuovere una grande iniziativa Civica per garantire rappresentanza politica a quei milioni di elettori che oggi ne sono privi.
LEGGI LE PETIZIONI AL PARLAMENTO (ART.50 CARTA COSTITUZIONALE)
Primi Firmatari:


Roberto Alagna Gianni Barbacetto Franco Barbato Oliviero Beha Andrea Cinquegrane Armando Della Bella Dario Fo

Gianfranco Funari Beppe Grillo Ferdinando Imposimato Stefano Montanari Cristina Naso Francesco ‘Pancho’ Pardi

Rita Pennarola Franca Rame Lidia Ravera Antonio Tabucchi Sonia Toni Marco Travaglio Elio Veltri Gianni Zamperini

Morena Zapparoli

martedì 11 settembre 2007

Alpe di Vobbia: un posto meraviglioso



C'è qualcosa di straordinariamente inesplicabile nel descrivere il perchè si diventa un Alpestre. Dicesi Alpestre un facente parte di una strana comunità umana che si riunisce in tempi piuttosto rituali e soliti nel paesino di Alpe di Vobbia e riesce ad allietare la propria permanenza grazie alla compagnia reciproca, ai paesaggi incantati e strabilianti, all'incredibile energia di alcuni unito all'infinita immobilità di altri ma senza che ci siano contrasti.
E' uno strano modo di convivere in cui alcuni della comunità vedono il riflesso dellle componenti più vere della propria anima: insomma fare quello che mi piace con chi mi piace! parlo di semplici gesti e non di gesta, di piccole grandi cose che rendono felice la nostra estate.
C'è qualcosa di empatico e strano nel modo di capirsi al volo, tra noi di Alpe.
Qualcosa di inesplicabile, appunto, proprio perchè fuori dalle righe di una vita quotidiana in città che ci schiaccia verso la volgarità della ripetitività più vuota.
C'è qualcosa di incredibilmente semplice e bello ad Alpe che solo un poeta potrebbe spiegare e forse anche queste mie parole sono solo vuoti suoni. Solo il silenzio del mattino di fronte ai paesaggi e l'aria fresca, il verso delle mucche, le risate tra di noi, le feste incredibilmente "festose" e scatenate e tante altre possono spiegare...
Qualcosa che va oltre l'amicizia c'è fra noi di Alpe. Qualcosa che si rinnova come le stagioni e però non invecchia e non cambia.
Nella vita così piena di sorprese, pultroppo spesso amare a me fa piacere avere almeno questa certezza ogni estate.
E a voi ?
Grazie Alpestri.
Alehandra.

Libreria della nuova umanità

  • FISH! di S.C.Lundin, Harry Paul e J. Christianses - Sperling & Kupfer Editori
  • Il Bar Celestiale di Tom Youngholm MANDALA Ed
  • Il libro di Mirdad di Mikail Naimy
  • Istruzioni di volo per aquile e polli di Anthony De Mello PIEMME POcket
  • La decima illuminazione di James Redfield MANDALE Ed
  • La Profezia di Celestino di James Redfield MANDALA ED.
  • La via del guerriero di pace di Dan Millman Edizioni IL PUNTO D'INCONTRO
  • Lettere dalla Kirghisia di Silvano Agosti
  • Tutta la bibliografia di Eckhart Tolle
  • Tutta la bibliografia di OSHO
  • Tutta la bibliografia di PAULO COELHO
  • Tutta la bibliografia di Thích Nhất Hạnh
  • Tutta la bigliografia di Ramana Maharshi
  • Una Sedia per l'anima di Gary Zukav MANDALA Ed.

Tramonto

Tramonto

Archivio blog

Informazioni personali

La mia foto
Genova, Liguria, Italy
Per ogni info non dubitate a contattarmi via mail