lunedì 8 aprile 2013

In tema di guerra vorrei dire qualcosa.

In tema di guerra vorrei dire qualcosa.
Rileggendo la storia possiamo vedere che il risultato della guerra fra uno stato A ed uno stato B è questo:
prima della guerra nello stato A e B i ricchi sono sempre più ricchi ed i poveri sono sempre più poveri e pieni di rabbia,
dopo la guerra nello stato A e B i ricchi sono ancora più ricchi in quanto proprietari delle fabbriche di armi ed i poveri sono ancora più poveri e molti di meno, in quanto morti per una patria che non ha alcun senso, uccisi da esseri umani come loro che vedono come nemici. Questi "nemici" sono ovviamente inventati "a tavolino" in modo che la rabbia venga sfogata contro di loro e non contro chi ha provocato questa guerra.
Un chiaro esempio di questo meccanismo è l'odio verso gli ebrei da parte dei nazisti durante la seconda guerra mondiale: una mera invenzione in quanto senza avere un nemico nessuno si sogna di andare a morire in un campo di battaglia.
Se tutti sapessero questo...
le parate militari sarebbero deserte o meglio inutili, le fabbriche di armi verrebbero smantellate e/o trasformate in produzioni utili, non esisterebbero i militari ma solo la protezione civile per casi l'aiuto ai nostri fratelli, gli stati ed i confini non avrebbero più senso e neppure il razzismo o lo specismo.
Einstein diceva che esiste una sola razza: l'essere umano. Oltre a questo aggiungo che la fratellanza e l'unione con tutti gli esseri viventi crea quello che Tich Nath Han (vedi vikipedia) chiama l'interessere.
Cominciamo a lavorare allora per questa nuova umanità?
Satyam

------------------------------------------------------------------------------------------------------------
On the subject of war I would like to say something.
Rereading the story we can see that the result of war between state A and state B is this:
before the war in the state A and B, the rich are getting richer and the poor are getting poorer and angry ,
after the war in the state A and B, the rich are richer as owners of the weapons factories and the poor are even poorer and much less , as it died for a country that has no meaning , killed by humans as they see as their enemies. These " enemies" are obviously invented " at the table " so that the anger is vented against them and not against those who caused this war .
A clear example of this mechanism is the hatred of Jews by the Nazis during the Second World War as a mere invention without having an enemy no one dreams of going to die in a field of battle.
If everyone knew this ...
military parades would be deserted , or rather useless , weapons factories would be dismantled and / or transformed into useful products , the military would not exist but for the protection of civil cases help to our brothers , the states and boundaries would make more sense and even racism or speciesism .
Einstein said that there is only one race : the human being . In addition to this I would add that the brotherhood and unity with all living beings creates what Thich Nath Han (see vikipedia ) calls the interbeing .
Then we start to work on this new humanity ?

Satyam

Nessun commento:

Posta un commento

Libreria della nuova umanità

  • FISH! di S.C.Lundin, Harry Paul e J. Christianses - Sperling & Kupfer Editori
  • Il Bar Celestiale di Tom Youngholm MANDALA Ed
  • Il libro di Mirdad di Mikail Naimy
  • Istruzioni di volo per aquile e polli di Anthony De Mello PIEMME POcket
  • La decima illuminazione di James Redfield MANDALE Ed
  • La Profezia di Celestino di James Redfield MANDALA ED.
  • La via del guerriero di pace di Dan Millman Edizioni IL PUNTO D'INCONTRO
  • Lettere dalla Kirghisia di Silvano Agosti
  • Tutta la bibliografia di Eckhart Tolle
  • Tutta la bibliografia di OSHO
  • Tutta la bibliografia di PAULO COELHO
  • Tutta la bibliografia di Thích Nhất Hạnh
  • Tutta la bigliografia di Ramana Maharshi
  • Una Sedia per l'anima di Gary Zukav MANDALA Ed.

Tramonto

Tramonto

Archivio blog

Informazioni personali

La mia foto
Genova, Liguria, Italy
Per ogni info non dubitate a contattarmi via mail