domenica 16 marzo 2014

grazie S.






Stanotte ho fatto uno strano sogno e credo che voglia significare qualcosa.
Voglio pubblicamente ringraziare e scusarmi con una persona che molto tempo fa mi ha fatto capire, con la sua maturità e intelligenza, una importante lezione di vita, anche se con dolore.
I buddhisti sostengono che gridare in pubblico i propri "peccati" che io chiamerei meglio errori, ci aiuti molto ad eliminarne gli effetti: interni ed esterni.
Io credo che dentro di noi possiamo decidere all'istante di eliminare il passato ed i suoi errori, trovando la pace MA alcune azioni o eventi lasciano un segno più profondo nell'inconscio e quindi vanno comunque esternamente almeno comunicati, per eliminare gli ultimi residui.
Ringrazio questa persona per avermi insegnato che gli effetti della rabbia repressa prima o poi vengono fuori e rischiano di toccare anche le persone che più amiamo, con il rischio di perderle, allontanandoci da esse.
In quel periodo io avevo molta rabbia repressa dovuta a fatti accaduti molto prima e risalenti alla mia infanzia e non essendone consapevole, ogni tanto questa energia sfociava fuori con reazioni assurde e spropositate.
Quindi cara S. ti ringrazio molto per la tua lungimiranza e intelligenza nel gestire la situazione e mi scuso con te se ti ho fatto in qualche modo soffrire.
Un abbraccio
Satyam Alessandro Orlandi

 s://www.facebook.com/ManifestoDellaNuovaUmanita/photos/a.436977366355624.115076.436959356357425/649395728447119/?type=1&theater
--------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
Last night I had a strange dream and I think he wants to mean something .I want to publicly thank and apologize to a person who long ago made ​​me realize , with his maturity and intelligence, an important life lesson , though with pain.Buddhists claim that cry in public their "sins" that I would call better errors , help us a lot to eliminate the effects of: internal and external .I believe that within us we can instantly decide to eliminate the past and its mistakes, finding peace BUT certain actions or events leave a mark deeper into the unconscious and therefore must be communicated at least externally , however , to eliminate the last remnants .I thank this person for teaching me that the effects of pent-up anger sooner or later they come out and are likely to touch even the people we love the most , with the risk of losing them , away from them.At that time I had a lot of pent-up anger due to events that took place much earlier , dating back to my childhood and not being aware of it , sometimes this energy flowed out reactions with absurd and ridiculous .So dear S. I thank you very much for your foresight and intelligence to handle the situation with you , and I apologize if I made you suffer in some way .a hugSatyam Alessandro Orlandi

venerdì 14 marzo 2014

la meditazione è gioco

Nella foto : Il maestro Thich Nhat Hanh gioca con un bambino, grazie Thai!

La meditazione è GIOCO.

La meditazione non è una cosa della mente, è qualcosa al di là della mente.
E il primo passo sta nell'essere giocoso. Se giochi, la mente non può distruggere la tua meditazione. In caso contrario, la trasformerà in un'altra ossessione dell'ego, ti renderà molto serio. Comincerai a pensare: «Sono un grande meditatore, sono più santo degli altri. Il mondo intero è attaccato solo alle cose materiali, io sono religioso, io sono virtuoso." Questo è ciò che succede a migliaia di cosiddetti santi, moralisti, puritani: stanno solo giocando i giochi dell'ego, sottili giochi dell'ego.
Quindi voglio eliminare tutto questo alle radici dall'inizio. Mentre mediti gioca. La meditazione è una canzone da cantare,una danza da danzare.
Prendila come un divertimento e ti sorprenderà vedere che se riesci a giocare, la meditazione fa passi da gigante.
Ma mentre siedi in silenzio non aspiri a una meta, stai semplicemente provando un grande piacere, stai semplicemente gioiendo nello stare seduto in silenzio - non aspiri a poteri da yogin, miracoli, siddhi. Tutto ciò è un'assurdità, la stessa antica assurdità, lo stesso vecchio gioco, giocato con nuove parole, a un altro livello...
La vita in quanto tale dev'essere presa come uno scherzo cosmico - ed ecco che improvvisamente puoi rilassarti, perché non c'è niente per cui essere teso. E proprio in quel rilassamento qualcosa comincia a cambiare dentro di te - un cambiamento radicale, una trasformazione - e le piccole cose della vita cominciano ad avere un significato nuovo, un'importanza nuova. Allora niente è piccolo, ogni cosa comincia ad avere nuova fragranza, nuova aura; s'incomincia ad avvertire una sorta di religiosità diffusa. Non si diventa cristiani, non si diventa indù, non si diventa musulmani, si diventa semplicemente amanti della vita. S'impara solo una cosa, come gioire nella vita.
E gioire nella vita è la strada verso Dio.
Danza la tua strada verso Dio, ridi la tua strada verso Dio,canta la tua strada verso Dio.
Osho

----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

In pictures: The master Thich Nhat Hanh, plays with a child , thanks to Thai !Meditation is GAME .Meditation is not a thing of the mind, is something beyond the mind.And the first step is being playful. If you play , the mind can not destroy your meditation. Otherwise, turn it into another obsession of the ego, you will make it very seriously. You start to think : "I'm a great meditator , they are more holy than others. The whole world is only attached to material things , I am religious , I am virtuous . "This is what happens to thousands of so-called saints , moralists , puritans : they're just playing ego games , ego games fine .So I want to remove all this from the beginning to the roots . As you ponder plays . Meditation is a song to sing , to dance a dance .Take it as a fun and surprise you see that if you can play , meditation is making headway .But as you sit in silence not aspire to a goal, you're just feeling a great pleasure , rejoicing in being 're just sitting in silence - not aspire to power by yogis , miracles, Siddhi . All of this is nonsense , the same nonsense old , same old game , played with new words to another level ...Life as such should be taken as a cosmic joke - and then suddenly you can relax , because there is nothing to be tense. And at that very relaxation something starts changing in you - a radical change , a transformation - and the small things of life are starting to have a new meaning, a new importance . Then nothing is small, everything begins to make new fragrance , new aura , one begins to feel a sort of diffuse religiosity . No one becomes a Christian , you do not become Hindus, Muslims do not become , you become simply lovers of life. One learns only one thing, how to rejoice in life.And rejoice in life is the way to GodDance your way to God , laugh your way to God , sing your way to GodOsho

Libreria della nuova umanità

  • FISH! di S.C.Lundin, Harry Paul e J. Christianses - Sperling & Kupfer Editori
  • Il Bar Celestiale di Tom Youngholm MANDALA Ed
  • Il libro di Mirdad di Mikail Naimy
  • Istruzioni di volo per aquile e polli di Anthony De Mello PIEMME POcket
  • La decima illuminazione di James Redfield MANDALE Ed
  • La Profezia di Celestino di James Redfield MANDALA ED.
  • La via del guerriero di pace di Dan Millman Edizioni IL PUNTO D'INCONTRO
  • Lettere dalla Kirghisia di Silvano Agosti
  • Tutta la bibliografia di Eckhart Tolle
  • Tutta la bibliografia di OSHO
  • Tutta la bibliografia di PAULO COELHO
  • Tutta la bibliografia di Thích Nhất Hạnh
  • Tutta la bigliografia di Ramana Maharshi
  • Una Sedia per l'anima di Gary Zukav MANDALA Ed.

Tramonto

Tramonto

Archivio blog

Informazioni personali

La mia foto
Genova, Liguria, Italy
Per ogni info non dubitate a contattarmi via mail