mercoledì 26 maggio 2010

Attenzione leggere prima di installare il vecchio programma Moglie 1.0



ATTENZIONE : AVVISO AGLI UTENTI:

Installazione del Software Moglie 1.0
Installazione di Moglie 1.0 : il nuovo software
L'anno scorso un mio amico ha effettuato l'aggiornamento da Fidanzata
6.0 a Moglie 1.0, ed ha scoperto che quest'ultima ha una tale
occupazione di memoria da lasciare pochissime risorse di sistema per
altre applicazioni.
Egli ha anche notato che Moglie 1.0 ha la tendenza a generare processi-figli, che consumano ulteriori preziose risorse.
Vi è inoltre un altro fenomeno negativo, non indicato sulla
documentazione del prodotto, la cui probabile presenza era stata
avvisata da altri utenti.

Non solo infatti, Moglie 1.0 si installa in modo tale da essere
lanciata per prima all'inizializzazione, e controllare cosi tutte le
attività del sistema; ma inoltre, come lui ha avuto modo i scoprire,
alcune applicazioni, come PokerNotturno 10.3, Ubriacatura 2.5 e
NotteAlPub 7.0 non riescono più a partire, mandando in stallo il
sistema appena lanciate, anche se esse funzionavano perfettamente prima
dell'installazione di Moglie 1.0.
L'applicazione Calcetto 2.2 inoltre funziona a tratti.

All'installazione, Moglie 1.0 installa anche alcuni "Plug-in"
indesiderati come Suocera 55.8 e Cognato in versione beta. Di
conseguenza, le prestazioni del sistema decadono inesorabilmente con il
passare del tempo.

Ecco alcune caratteristiche che sarebbero gradite nella versione 2.0 di Moglie:

*un pulsante "Minimizza" o "Disabilita Temporaneamente";

*un pulsante "Dacci un taglio" o "Vatti a fare un giro";

*un programma di disinstallazione che, senza perdite di tempo e di
risorse, permetta di rimuovere Moglie 1.0 senza conseguenze future
sulle funzionalita' del sistema;

*un'opzione che consenta per far funzionare il gestore di rete in modo
promiscuo, che consentirebbe di fare un uso maggiore della funzionalità
di prove hardware.

Personalmente, per evitare i problemi causati da Moglie 1.0, ho deciso
di installare piuttosto Ragazza 2.0. Anche cosi', comunque ho avuto
parecchi problemi. Apparentemente e' impossibile installare Ragazza 2.0
direttamente su Ragazza 1.0; occorre prima disinstallare Ragazza 1.0.

Altri utenti mi hanno detto che si tratta di un bug di vecchia data.

Da prove effettuate mi sembra che le due versioni di Ragazza entrino in
conflitto nella gestione delle porte I/O. E' strano che non abbiano
ancora corretto un errore così evidente. Cosa ancora peggiore, il
programma di disinstallazione di Ragazza 1.0 non funziona bene,
lasciando alcune "fastidiose tracce" nell'applicazione del sistema.
Ma il fatto più fastidioso è che tutte le versioni di Ragazza
aprono continuamente una finestra di dialogo che decanta i vantaggi del
fare l'aggiornamento a Moglie 1.0.

AVVISO DI BUG

Moglie 1.0 ha un bug non documentato. Se si prova ad installare Amante
1.1 prima di disinstallare Moglie 1.0, Moglie 1.0 cancella, senza
possibilità di recupero i file Soldi.dll e Casa.dll prima di effettuare
l'autodisinstallazione.

Quindi Amante 1.1 si rifiuterà d'installarsi, segnalando la mancanza di risorse di sistema.

sabato 15 maggio 2010

Per Mariarca ( in memoria di)




La morte fa parte della vita e quindi chi realmente vive accetta tranquillamente questa conseguenza senza ansie e paure.
Alcune vicende come quelle di Mariarca Terracciano (vedi link : http://www.beppegrillo.it/2010/05/mariarca_terrac.html) ci lasciano un velo di tristezza, una lacrima sul viso che è difficile da asciugare... Satyam

Ho lasciato questo commento sul blog di Beppe Grillo a proposito della vicenda perchè credo che ognuno di noi sia in piccola parte responsabile:

Tutti noi dovremmo guardarci e capire se abbiamo qualche responsabilità, per un accadimento così grave!
Spesso le tragedie più grandi accadono per qualcosa CHE NON SI FA, non per qualcosa CHE SI FA!
Noi abbiamo fatto tutto quello che potevamo per rendere l'Italia migliore di come è oggi?
Quanto tempo dedichiamo a prendere informazioni riguardo a CHI E COME dirige la macchina pubblica?
Partecipiamo attivamente e non a qualche iniziativa che metta in luce le nostre idee a riguardo?
Pensiamoci tutti e cominciamo a cambiare noi stessi...uno per uno...piano, piano e quando saremo una folla potremmo far sentire meglio la nostra voce!
Non so come ma credo sia l'unica strada possibile: facciamo sentire la nostra voce, non restiamo passivi davanti a quelle mummie sui telegiornali: usciamo e parliamo tra di noi!!
Magari andiamo ad una riunione di un MEETUP, oppure creiamo noi un nuovo gruppo su facebook o internet, non restiamo indifferenti alle ingiustizie come diceva Montale come " i miti carnefici che ancora ignorano il sangue"... Satyam

sabato 8 maggio 2010

I tre stadi dell'amore

Bellissimi video con sottotitoli in italiano, in tre parti.

clicca sul collegamento per vedere i video ( devi avere tuo account su facebook):
http://www.facebook.com/video/video.php?v=120319647993355#!/video/?id=100000459608429

giovedì 6 maggio 2010

Lettera a Forum






Seguendo la famosa trasmissione di Rita Dallachiesa mi imbatto in una storia fra madre e figlia dove la figlia chiedeva un risarcimento "morale" per il fatto che la madre adducendo motivazioni assurde aveva tolto la sua gattina per portarla in un agriturismo, fingendo il fatto che fosse scappata.
A parte l'aspetto diseducativo dato dal comportamento della madre che dimostra aridità e comprova i soliti giochi di potere esistenti nei rapporti fra genitori e figli, trovo fastidioso che in OGNI trasmissione in cui si parli di animali si parli sempre e solo degli animali carini, domestici, belli esteticamente ecc ecc
Tutto ciò fa parte dell'ipocrisia del mondo d'oggi dove la facciata, la maschera che portiamo ogni giorno viene fatta valere più della nostra vera essenza interiore.
Gli animali: quelli brutti e inutili al trastullo umano celi possiamo tranquillamente MANGIARE e trattarli come le peggiore lager nazista, negli allevamenti intensivi, fra le reti da pesca, arpionate e lasciate morire al sole, per il trastullo del nostro gusto e solo di quello perchè al mondo esistono risorse alimentari tali da far sparire ogni allevamento!
Quando gli uomini capiranno di essere parte di questo universo e non i padroni!
Ho scritto quindi questa inutile lettera a Rita Dallachiesa, che OVVIAMENTE non ha letto nella sua trasmissione nè mai la leggerà, in quanto nella finzione della televisione alcuni argomenti sono tabù perchè vanno contro a precisi interessi economici.




Ciao Rita,
La tua trasmissione è sempre interessante perchè parla della gente in mezzo alla gente. E scaturiscono discussioni interessanti.
Sugli animali però vorrei segnalare sempre la stessa INCONGRUENZA della tv , basata sulla sua fondamentale falsità:
si parla sempre di animali CARINI, DOLCI, gli animali domestici che tutti amiamo, i delfini ecc ecc
Nessuno MAI parla degli ALTRI animali: quelli che giacciono negli ALLEVAMENTI INTENSIVI ovvero nei LAGER PER ANIMALI: vacche, maiali, polli:
quelli li possiamo trattare nel peggiorre dei modi per poi MANGIARGELI in ille modi.
Trovo tutto ciò una GRANDE IPOCRISIA che mi ricorda molto una sorta di NAZISMO.
é un po' come se Hitler alla TV dicesse che ha fatto delle donazione per gli orfanelli ARIANI e noi applaudessimo.... ( e tutti gli altri si possono uccidere!)
è per questo che da più di 1 anno e mezzo sono vegetariano e stò diventando anche vegan, perchè anche la produzione di DERIVATI animali pultroppo è conseguenza di sfruttamento ed uccisioni indiscriminate e INUMANE.
"Ricordiamoci della nostra umanità e scordiamo il resto"...
Grazie e saluti a tutti.
http://nuova-umanita.blogspot.com/

martedì 4 maggio 2010

A tutti coloro che mi chiedono: chi è Osho?




Io non partecipo ai giochi dell’ego: messia, avatara, paigambara, tirthankara: io non ho nulla a che fare con questa gente. Io sono solo un uomo ordinario, proprio come chiunque altro. Se c’è una differenza, non è di qualità, ma solo di conoscenza: io conosco me stesso, tu non ti conosci.
Per quanto riguarda l’essere, io appartengo alla stessa esistenza, respiro la stessa aria; tu appartieni alla stessa esistenza, respiri la stessa aria. Solo che tu non hai provato a conoscere te stesso; nel momento in cui conoscerai te stesso, non ci sarà più alcuna differenza.
È un po’ come se io guardassi il sole che sorge e tu fossi al mio fianco a occhi chiusi; il sole sorge anche per te, proprio come sorge per me. È bellissimo e ricco di colori: non solo per me, anche per te! Ma cosa può farci il sole? Tu stai lì a occhi chiusi.
Questa è l’unica differenza: è una differenza sostanziale?
Hai bisogno che qualcuno ti scuota e ti dica: “Apri gli occhi, è mattino, la notte è finita”.

Tratto da: From Unconciousness to Consciousness # 5

condizionamenti...

Libreria della nuova umanità

  • FISH! di S.C.Lundin, Harry Paul e J. Christianses - Sperling & Kupfer Editori
  • Il Bar Celestiale di Tom Youngholm MANDALA Ed
  • Il libro di Mirdad di Mikail Naimy
  • Istruzioni di volo per aquile e polli di Anthony De Mello PIEMME POcket
  • La decima illuminazione di James Redfield MANDALE Ed
  • La Profezia di Celestino di James Redfield MANDALA ED.
  • La via del guerriero di pace di Dan Millman Edizioni IL PUNTO D'INCONTRO
  • Lettere dalla Kirghisia di Silvano Agosti
  • Tutta la bibliografia di Eckhart Tolle
  • Tutta la bibliografia di OSHO
  • Tutta la bibliografia di PAULO COELHO
  • Tutta la bibliografia di Thích Nhất Hạnh
  • Tutta la bigliografia di Ramana Maharshi
  • Una Sedia per l'anima di Gary Zukav MANDALA Ed.

Tramonto

Tramonto

Archivio blog

Informazioni personali

La mia foto
Genova, Liguria, Italy
Per ogni info non dubitate a contattarmi via mail